Troppi caffè fanno male? No, se conosci queste 5 semplici regole.

Condividi l'articolo

 

“Si può resistere a tutto, tranne alle tentazioni” scriveva Oscar Wilde. E chissà che tra esse non includesse anche quella del caffè: il desiderio del suo sapore intenso, l’aroma unico, la carica positiva che sa diffondere nel corpo. Ma se molte tentazioni portano con sé risvolti negativi – per il fisico, lo spirito o le tasche – il caffè è invece generalmente caratterizzato da elementi positivi: lo si può bere un po’ ovunque, costa poco e… fa bene alla salute!

C’è però chi per il caffè nutre una vera e propria passione, quasi una dipendenza, tanto da arrivare a consumarne quantità importanti: 5, 6, 7, anche più di 10 tazzine al giorno. La domanda sorge allora spontanea: bere “troppo” caffè può far male?

Ogni persona è diversa e reagisce alla caffeina in maniera differente. Tuttavia, superare le numerose tazzine giornaliere potrebbe causare qualche effetto secondario poco piacevole: ipertensione, gastrite, insonnia.

Fortunatamente esiste un modo per continuare a bere tanto caffè rimanendo sempre in salute ed evitando queste scocciature!

Bevi tanto caffè? Segui questi consigli

Se anche tu sei un vero appassionato di espresso, un “consumatore seriale”, ecco dunque 5 semplici regole per aiutarti a stare sempre bene e non dover mai rinunciare alla tua bevanda preferita:

1- Sorridi.

Ebbene si, niente di più vero. Il buon umore aiuta l’organismo ad assimilare meglio cibo e bevande, favorendo l’assorbimento, e poi lo smaltimento, dei principi attivi. Ecco perché un po’ di allegria aiuta a trasformare la possibile caffeina in eccesso in “energia” positiva o nella giusta carica per le tue giornate!

2- Fai attività sportiva.

Come il buon umore, anche l’attività sportiva aiuta mente e fisico e rimanere in forma, ma soprattutto aiuta a prevenire fenomeni quali l’ipertensione o la tachicardia. Un buon espresso prima di un corsetta, inoltre, può darti il giusto sprint!

3- Fai attenzione a cosa metti nel caffè.

A partire dall’acqua. Assicurati sempre di utilizzare acqua ben filtrata e senza eccessi di calcare o cloro. Ma soprattutto, non esagerare con lo zucchero! Troppo saccarosio raffinato può causare parecchi problemi: eccesso di calorie, carie, iperglicemia. Il nostro consiglio? Impara ad amare il caffè nero senza zucchero o dolcificanti. Ne guadagnerai in salute e.. in gusto!

4- Bevi solo caffè di qualità.

Già, ma come? Innanzitutto, affidati e fidati di chi il caffè lo conosce davvero, chi ha esperienza nel selezionarlo e lavorarlo. Solo così puoi essere certo che nella tua tazzina ci sarà solo ciò che meriti e che tutela al 100% la tua salute. Insomma, scegli solo le miscele di alta qualità!

5-  Varia e sperimenta

Perché bere sempre lo stesso caffè? A volte provare nuovi gusti aiuta a trovare la miscela perfetta per le proprie caratteristiche psico-fisiche. Per esempio, hai mai assaggiato una miscela “esotica” di Arabica, dal gusto ricco e vellutato? Il tuo palato merita di sperimentare nuovi sapori, sempre all’insegna della qualità. Ne gioveranno il tuo corpo e il tuo buon umore.

Ora sei pronto per un altro espresso

Sei contento? Seguendo queste cinque semplici ma fondamentali regole sarai libero di bere (responsabilmente) tutto il buon caffè che ti piace, soddisfare le tue voglie di gusto e… preservare sempre la salute!